Casa ai tempi del Coronavirus: consigli per gestire al meglio gli spazi

scrivania con computer

Da quando è iniziata l’emergenza, noi ci siamo chiusi in casa.
In compenso abbiamo aperto le nostre case al mondo.

Al mattino frequentiamo la scrivania che si è trasformata nel nostro ufficio. A pranzo ci spostiamo in cucina, che è diventata uno show cooking di altissimo livello. Al pomeriggio abitiamo il tavolo del soggiorno attrezzato per le conferenze in diretta. Pomeriggio e sera (e notte), apriamo il divano del salone a tutti i nostri amici per l’aperitivo time o un film live in condivisione.
Ci siamo attrezzati come potevamo, pensando per la prima volta più ad abbigliare i nostri ambienti casalinghi che noi, comodamente parati davanti a una telecamera in déshabillé. Tanto era un situazione tampone.
E invece! Siamo ancora qui dopo mesi e l’emergenza ha trasformato le nostre piccole case in “case mondo”. Nell’incertezza di sapere quando (e se) la modalità smart working finirà, quando potremo riabbracciare i nostri amici e quando potremo riappropriarci della nostra libertà, l’interfaccia col mondo vero rimane una videochiamata fatta da casa. E allora, tanto vale attrezzarsi per rendere i nostri ambienti casalinghi perfette zone di comfort: basta poco!

Leggi tutto “Casa ai tempi del Coronavirus: consigli per gestire al meglio gli spazi”

Vantaggi e svantaggi del lavoro in ufficio

Tra le varie tipologie di lavoro, quella in ufficio è senza dubbio una delle più diffuse… come tutti i contesti lavorativi, anche questo ha sia lati positivi che lati negativi

Sei in fase di ricerca lavorativa e ti stai chiedendo se sia meglio lavorare in un ufficio, ovvero in un luogo ben definito, con scrivanie e computer, in cui trascorrere circa 8 ore della giornata, oppure in un altro contesto, magari più dinamico, all’aria aperta, da casa o con poca sedentarietà? Leggi tutto “Vantaggi e svantaggi del lavoro in ufficio”

Smart working: lavorare da casa è già il presente

E’ di inizio anno l’approvazione del disegno di legge sul lavoro agile, il cosiddetto smart working. Ovvero “una modalità flessibile di lavoro subordinato, che può essere svolto in parte all’interno dei locali aziendali e in parte all’esterno, utilizzando strumenti tecnologici, seguendo gli orari previsti dal contratto di riferimento e prevedendo l’assenza di una postazione fissa durante i periodi di lavoro svolti all’esterno dei locali azienda”. Leggi tutto “Smart working: lavorare da casa è già il presente”