Quali sono i curriculum più utilizzati? Vediamoli insieme.

Chi prima, chi dopo a un certo punto della vita, si è trovato a dover scrivere il proprio curriculum vitae, che altro non è che una sintesi più o meno accurata e più o meno lunga dei traguardi formativi e lavorativi. 

In questi ultimi anni, con la presenza sempre più forte del digitale nella vita di ognuno di noi, non è solo cambiato il mondo del lavoro, ma si sono evolute anche tutte le procedure di recruiting dei candidati. Questo ha inevitabilmente richiesto uno sforzo maggiore agli HR, Human Resources (le risorse umane), durante tutte le fasi di analisi del curriculum, soprattutto nella prima, quella di screening (procedimento molto importante che va a scremare e a scartare i curriculum non in linea con le richieste della posizione lavorativa).

Sicuramente, quindi, è estremamente importante inviare un curriculum vitae non solo in linea con le esigenze dell’annuncio di lavoro, ma anche con tutte le informazioni del candidato ben messe in evidenza

Curriculum Vitae

Curriculum Europass

Iniziamo con il dire che il modello di curriculum più utilizzato in Italia è il formato Europass. Introdotto nei primi anni del 2000 dalla Commissione Europea, per avere un modello redazionale universale, il curriculum Europass è intuitivo e semplice nella sua compilazione, anche per chi è meno confidente con i programmi di scrittura per pc. Questo tipo di curriculum è diviso in blocchi e per argomenti così strutturato: 

  • informazioni personali di contatto;
  • breve presentazione del candidato;
  • esperienza professionale;
  • formazione scolastica;
  • competenze linguistiche; 
  • skills personali;
Curriculum grafico

Curriculum grafico

Per molti la scelta migliore quando si parla di curriculum è una ed è il curriculum grafico. Perfetto per chi si sta candidando per posizioni lavorative che richiedono una buona dose di creatività. In questo caso il curriculum grafico vi sarà molto utile perché non solo risulterà più conciso, e immediato, ma potrà anche essere personalizzato rispetto al modello standard Europass. 

Cosa occorre per rendere più accattivante un curriculum? Non serve sicuramente possedere un master in graphic designer per creare un curriculum grafico, ma solo conoscere qualche buon tool. Tra i programmi per la creazione di grafiche online, molto conosciuto e utilizzato è Canva.com, che, anche nella sua versione free, offre una vasta selezione di modelli di cv facilmente personalizzabili. 

Punti di forza del curriculum grafico?

  • la vostra personalità potrà emergere attraverso una chiara impaginazione e la scelta di un’accattivante palette colori;
  • tutti i contenuti saranno sintetizzati e schematizzati in un’unica pagina (vi saranno grati i recruiter);
Video Curriculum

Video Curriculum

Quali sono i curriculum più utilizzati? A questa domanda possiamo rispondere dicendo che, negli ultimi anni ha preso sempre più piede l’utilizzo del video curriculum che altro non è che una video presentazione del candidato. Molto richiesto soprattutto per quelle posizioni lavorative in cui, a fare la differenza, sono le capacità dialettiche e comunicative. Nel video curriculum il candidato presenta sé stesso e le proprie esperienze, in un formato short che ricorda un po’ una cover letter, ma in formato video e digitale. Nei video curriculum è molto importante far conoscere al recruiter non solo le proprie esperienze lavorative ma anche le proprie attitudini e soft skill. Che a proposito, se non sapete quali sono vi invitiamo a scoprirle qui. Durata del video curriculum? Massimo due minuti! 

Credits per le immagini: gokgakphotos per Canva Pro, AndreyPopov di Getty images per Canva Pro, BiljaST di pixabay per Canva Pro

Giulia Balestra
Giulia Balestra