Polaroid istantanea – Guida all’acquisto definitiva con pro e contro

Anche se il mondo della fotografia ha fatto passi da gigante, permettendoci di liberarci dall’incubo del “quante foto rimangono sul rullino?”, negli ultimi anni è tornata a fare capolino la Polaroid, meglio conosciuta come fotocamera istantanea.

Per intenderci, basterà premere click (le istantanee più moderne permettono di rivedere la foto prima di procedere alla stampa) e la Polaroid fuoriuscirà in pochi minuti dal dispositivo. Insomma, sarà pronta da appendere, regalare o inserire in un album in tempi veramente brevi.

La prima e necessaria distinzione da fare per orientarsi nel mondo dell’istantanea è quella tra fotocamere analogiche e fotocamere digitali:

  • analogiche: funzionano grazie ad una pellicola inserita all’interno del corpo macchina (la cosiddetta Polaroid). Durante lo scatto, la pellicola viene esposta alla luce esterna il tempo necessario ad imprimere l’immagine che vogliamo catturare. Sarà importante saper gestire la luce, quindi, per non rischiare di bruciare l’immagine
  • digitali: sono più “sicure” (parlando di riuscita) delle prime, perché permettono di rivedere la foto prima di procedere alla stampa e di conservarla in una scheda di memoria. Per intenderci, si tratta di una semplice macchinetta a cui è stata aggiunta una piccola stampante. Dove sta la differenza con una classica digitale? Nella qualità. Infatti, le istantanee che deciderete di stampare non avranno la stessa definizione di quelle stampate da una macchinetta normale. La causa? La qualità della mini stampante

Una volta fatta questa distinzione, passiamo ad elencare vantaggi e svantaggi dell’utilizzo di una istantanea:

VANTAGGI

  • le possiamo trovare a buon prezzo
  • sono molto facili da utilizzare
  • velocità di stampa (che ti permette di regalare la fotografia in tempo record a chi vuoi)

SVANTAGGI

  • le cartucce hanno un costo molto alto
  • la qualità delle foto è spesso deludente
  • il fatto che costino così poco spesso implica la scarsa qualità dei materiali con cui sono fatte le macchinette (rendendole fragili e poco resistenti agli urti)

Per risparmiare qualcosa sulle pellicole, conviene tenersi aggiornati sulle offerte online

Se non abbiamo grosse pretese a livello qualitativo, in ogni caso, avere una Polaroid ha la sua valenza simbolica. Mi spiego. Con i nostri cellulari, abbiamo la possibilità di produrre un contenuto foto e video potenzialmente infinito. Non ci costa nulla. Con il ritorno della Polaroid, invece, ritorna insieme il valore della stampa.

Un singolo rullino per una macchinetta istantanea (da circa 8 scatti) può arrivare a costare 20 euro. Bisogna, quindi, fare un’attenta selezione delle foto che reputiamo più importanti e significative per noi.

Gloria Ferrari

Credits:

  • cover image: Dariusz Sankowski su Pixabay
  • tutte le immagini: Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.