Collezionare vintage è uno stile di vita che si potrebbe definire come la custodia di una testimonianza, di un periodo storico unico e amato per la sua creatività.

Il termine, coniato inizialmente per indicare il vino delle annate migliori è diventato d’uso comune negli ultimi anni per indicare un oggetto che ha qualità maggiori rispetto a quelli di altre epoche, ma soprattutto che ha fascino, funzionalità e valore superiori rispetto agli oggetti moderni.

Il circuito del vintage fino agli anni ’80 era chiuso nei mercatini o nelle cantine delle case. Oggi grazie ad internet lo scambio e la vendita degli oggetti si accompagna a quello delle opinioni tra appassionati.

Tra gli oggetti simbolo di chi coltiva questa passione ci sono le intramontabili tazzine da tè, recuperate nei mercatini dell’antiquariato o in cantina che anche spaiate tornano come oggetti glamour del momento nelle credenze. Ma anche le pagine ingiallite di Diabolik, un vinile di un gruppo famoso o una Vespa.

Anche la moda si inserisce nel mercato vintage con capi del passato che si distinguono per aver attraversato le epoche e aver acquisito doti di irripetibilità e irriproducibilità. L’abito o l’accessorio vintage hanno segnato alcuni tratti importanti di un particolare momento storico della moda e del costume che ne ha influenzato gli stili di vita.

Bakeca.it propone una sezione apposita per gli amanti del genere e per chi desidera acquistare on line e con sicurezza oggetti di antiquariato.

bakeca
bakeca