Napoli diventa "Partenope" e si riscatta sul Web

Non c’è camorra e non c’è caos nella trasposizione virtuale di Napoli. Anzi, la città di Partenope, così si chiama, è virtuosa e disciplinata, tanto che il progetto ha incuriosito anche la BBC.

Una Napoli che diventa metropoli ordinata e pulita. Non è un’utopia, almeno non sul web dove ha preso vita un progetto ideato dall’agenzia pubblicitaria Agrelli&Basta: un vero e proprio “spazio urbano” in rete, chiamato città di Partenope, ma fatto di utenti in carne ed ossa. Attraverso infatti un intelligente scambio di “multe” e di “crediti” Partenope appare come città assolutamente virtuosa e disciplinata.

L’etica che sta alla base di Partenope è semplice: i cittadini ricevono un kit composto da un blocchetto di multe-cartolina da usare nella realtà, depositandole, ad esempio, sul parabrezza di un’auto lasciata in seconda fila. Chi, a sua volta, si è beccato la cartolina-multa di Partenope ha l’occasione di ravvedersi “on-line” collegandosi al sito comunedipartenope.it. Espiando così la colpa, si acquisisce anche lo status di cittadino di Partenope, a cui viene fornita la carta d’identità e con essa anche dei crediti da cittadino “modello”.

Questo nuovo modo di ricostruire l’immagine di Napoli, dando la possibilità a migliaia di cittadini di farsi un identità eclissata nel passato, ha colpito tutta l’opinione pubblica locale. Non solo: il progetto di Partenope è riuscito a varcare i confini nazionali arrivando a incuriosare perfino la BBC. E pur essendo da pochissimi giorni on line, c’è chi lo vuole proporre come ideale anche in altre realtà cittadine del mondo.

Scarica dal sito dalla BBC l’audio dell’Intervista a Claudio Agrelli, fondatore di Partenope.

A Torino IoLavoro… e tu?

A Torino il 5 e 6 Marzo si terrà l’ottava edizione di IoLavoro, una vera e propria piazza d’incontro fra domanda e offerta di lavoro stagionale, con la possibilità fin da subito di sostenere un colloquio di lavoro. Bakeca.it, Mediapartner dell’evento, come ogni anno sarà presente con un suo stand e le sue hostess.

La stagione estiva ormai si avvicina, e già iniziano a fioccare le offerte per molti lavori e lavoretti che consentono ai più giovani di fare le loro prime esperienze nel mondo del lavoro. In questo senso l’iniziativa IoLavoro che si terrà a Torino presso il Lingotto Fiere il 5 e 6 Marzo 2010 si conferma come l’evento “clou” per chi cerca ed offre impieghi nel settore alberghiero e del turismo in genere. Basti pensare che l’ultima edizione di IoLavoro, tenuta lo scorso ottobre, ha registrato la presenza di quasi 8mila visitatori e ha permesso 12mila colloqui di lavoro.

Infatti la novità più importante che ha avanzato IoLavoro in questi anni è che le aziende, attraverso un semplicissimo sistema di ticket, consentono ai presenti non solo di consegnare il proprio Curriculum, ma anche di sostenere fin da subito un primo colloquio di lavoro conoscitivo. Insomma, chiunque la prossima estate sia interessato di vestire i panni dell’hostess del cuoco del cameriere piuttosto che dell’estetista o dell’istruttore sportivo troverà a IoLavoro pane per i suoi denti. E non solo in Italia: grazie alla presenza della rete Eures, IoLavoro informerà a dovere chi intende trovare un impiego fuori dall’Italia, in un dei tanti paesi facenti parte dell’UE.

Bakeca.it, che ha sempre una sezione aggiornatissima sulle offerte di lavoro nel campo turistico sarà naturalmente MediaPartner di IoLavoro e presente al Lingotto Fiere con un suo Stand e con tanto di hostess.

Contest "Le città sotto la neve": ecco chi ha vinto

Torino, Alessandria, Milano, Pavia, Venezia. Ma anche Parma, Firenze, Napoli e Trieste: ecco tutte le foto dei vincitori del concorso «Città sotto la neve» lanciato da Bakeca.it. Le 20 foto scelte sono state selezionate dalla nostra giuria di qualità (in base ai criteri con cui era stato proposto il concorso) e già oggi pubblicate sul nostro canale Flickr: come vedrete sono tutti scatti con protagonista la neve, nelle sue forme “urbane” ma non solo.

Le nostre congratulazioni ai vincitori che riceveranno in premio 20 skipass giornalieri per le piste di Courmayeur Mont Blanc. Ma un grazie a tutti quelli che hanno partecipato inviandoci le loro foto.

Quanto al resto: continuate a seguire Bakeca.it, su questo blog, Facebook e Twitter. Sono in arrivo altre novità.

La crisi si supera con il Turismo

A Milano questa settimana è in scena la Borsa Iternazionale del Turismo (Bit) con i suoi 130 espositori provenienti da tutto il mondo. Un settore, quello turistico, che guarda avanti con fiducia e che sembra resistere alla crisi. E per capirlo basta dare uno sguardo agli annunci di lavoro proprio su Bakeca Milano.

Per la 30esima edizione della Bit (qui il sito ufficiale della manifestazione), in svolgimento a Milano fino al 21 di febbraio, non ci sono dubbi: le flessioni registrate nel 2009 dal settore turistico non sono state così gravi rispetto alle perdite che hanno interessato altri comparti come l’industria o l’abbigliamento.

Anzi: l’Isnart, l’stituto Nazionale Ricerche Turistiche, prevede per il 2010 una forte ripresa dei viaggi all’estero (4,9 milioni di italiani contro i 2,6 milioni del 2009) per un totale di 14 milioni che partiranno rispetto ai 10,8 milioni dello scorso anno. “Per le prossime vacanze – insiste l’Isnart – gli italiani spenderanno 11,1 miliardi di euro di cui 5,4 miliardi resteranno in Italia con una previsione di spesa media pro-capite di 647 euro”. Un settore quello turistico che dunque sembra rappresentare un mercato ancora in pieno sviluppo, difficile da arrestare.

Anche su Bakeca Milano questo tendenza sembra essere confermata dalla presenza di numerose offerte di lavoro nel settore turistico. Il target è quello dei giovani di età non superiore ai 26 anni (anche senza esperienze passate) e i ruoli offerti spaziano da Coreografi ed Animatori, bagnini, istruttori di Tennis/Nuoto/Arco fino ai più classici barman. Non solo “lavoro occasionale” però: fra gli annunci è presente anche una forte richiesta di ruoli più specializzati: siano essi receptionist nei residence oppure risorse per gli uffici di marketing dei complessi turistici stessi.

Contest di Bakeca: Città sotto la neve

L’inverno 2010 verrà ricordato come il periodo in cui la neve è caduta copiosa su quasi tutta l’Italia imbiancando perfino alcune città lontane da una tradizione simile. Bakeca.it, suggestionata dalla particolarità di queste nevicate invita i suoi utenti ad un contest fotografico con il tema: “La mia città sotto la neve.” Le foto dovranno sapere cogliere momenti, scorci particolari del proprio quartiere o angoli di città, istanti di vita o altro: trasformati ed imbiancati dall’eccezionale momento.

Perché partecipare?
Per i vincitori delle foto ritenute più significative, decretate da una giuria di qualità, Bakeca.it mette in palio 20 Skipass giornalieri per le funivie di Courmayeur Mont Blanc validi fino alla fine della stagione invernale.

Quando partecipare?
Dal 18 febbraio alle ore 17:00 al 25 febbraio 2010 alle ore 12:00

Come partecipare?
Al contest si potrà partecipare attraverso Facebook o Twitter.

Facebook: connettiti alla pagina di Bakeca su Facebook, diventa Fan e carica la tua foto sulla bacheca della pagina, segnalando Nome e Cognome, comune di residenza e luogo in cui è stata scatta la foto.

Twitter: segui Bakeca su Twitter sul canale @bakecait, carica la tua foto attraverso il servizio TwitPic (o un altro servizio a tua scelta) e scrivi un Tweet a @bakecait con l’url della tua foto, segnalando anche il luogo in cui è stata scattata.

La giuria di qualità sceglierà fra le fotografie segnalate le 20 più significative che venerdì 26 febbraio saranno pubblicate sul canale Flickr di Bakeca. I vincitori riceveranno direttamente via mail lo Skipass da stampare con il quale potranno usufruire gratuitamente delle funivie di Courmayer Mont Blanc per un’intera giornata a loro scelta.

Cosa aspettate? Ci aspettiamo una “valanga” di scatti!

Da oggi al cinema c’è anche Bakeca

Per questo week-end avete deciso di prendervi un po’ di tempo libero per recarvi al Cinema e gustarvi un film sul grande schermo?

Attenzione, perché mentre siete in attesa della proiezione, ben comodi nella vostra poltroncina e già al buio della sala, potreste improvvisamente imbattervi in un filmato dal sapore antico con tanto di musica anni ’20: è il nuovo Cinespot di Bakeca.it che da oggi verrà proiettato in tutte le sale dei circuiti Medusa-Warner Village e Uci Cinemas nelle città Torino, Milano, Bologna, Roma e Napoli.

Potete vedere in anteprima il video qui.

Ma non finisce qui: il più grande sito di annunci online esordisce sul grande schermo in 16:9 offrendovi altre novità. Infatti il 26, 27, 28 febbraio e il 5, 6, 7 marzo sempre nelle sale coinvolte dal cinespot, Bakeca sarà presente per un’attività one to one. Saranno presenti le fedeli Hostess di Bakeca che consegneranno agli spettatori del cinema dei veri e propri biglietti “Bakeca e vinci”. Grattando il codice presente ed inserendolo sulla pagina indicata sulla cartolina si avrà il diritto di partecipare ad un sorteggio per vincere 2 biglietti omaggio di una proiezione a scelta nelle sale Medusa-Warner Village e Uci Cinemas. Domani è un altro giorno… non aspettarlo! Regalati subito un film con Bakeca.it!

Bologna Ecologica

Nel capoluogo emiliano domenica ha avuto inizio il Green Social Festival 2010, che coinvolgendo i suoi futuri beneficiari (i bambini) vede protagonisti il rispetto dell’ambiente, il risparmio energetico e l’ecosostenibilità. Anche Bakeca.it vuole dare il suo contributo segnalando alcuni fra gli annunci più “eco-sostenibili” di questa settimana, soprattutto nel settore dei motori.

Un vecchio proverbio indiano recita: Noi non ereditiamo la terra dai nostri genitori, ma la prendiamo in prestito dai nostri figli. Ed eccoli i figli, bambini e giovanissimi, che hanno invaso la città di Bologna nella giornata di Domenica scorsa, quando ha avuto inizio la prima edizione del Green Social Festival (qui il sito ufficiale della manifestazione). L’evento, che durerà ancora qualche giorno (fino a venerdì 19), ha aperto i battenti con una mission ambiziosa: far comprendere ai bambini, arrivati numerosi dalle scuole italiane, che risparmiare è bello, che riciclare aiuta il mondo, che il binomio “energia e ambiente” è possibile. E’ così che domenica i partecipanti principali sono stati bambini dai 6 ai 13 anni che hanno preso parte ad una caccia al tesoro “ecologica”, spettacoli teatrali “sostenibili” e passeggiate… naturalmente in mountain bike!

Non solo giovanissimi però: nei prossimi giorni al Green Social Festival gli appuntamenti si arricchiranno. E’ previsto l’arrivo di molti personaggi dello spettacolo, con Luca e Paolo delle Iene in testa. Non mancheranno workshop sull’agricoltura sostenibile e mostre di opere d’arte fatte con i rifiuti. E pure una sfilata con modelle che indosseranno “abiti vivi”: cioè fatti di fiori.

E’ con lo stesso spirito che Bakeca  Bologna coglie l’occasione per segnalarvi alcuni annunci ecosostenibili degli ultimi giorni, soprattutto nel settore dell’auto usate. Su Bologna è infatti molto ampio il mercato del compravendita di vetture ecologiche di seconda mano, e si possono trovare numerose offerte. Da una Fiat Punto del 2002 a metano fino a una Fiat Stilo del 2003 che può fare 230 Km urbani con soli 10 euro di carburante. Cercate qualcosa più adatto alla famiglia? Beh, c’è solo l’imbarazzo della scelta fra le tante Fiat Multipla Natural Power messe in vendita su Bologna: qui oppure qui. Se invece l’auto ce l’avete e vi manca un impianto da montarci sopra, ecco fatto, lo potete trovare qui senza problemi. Meglio il GPL? Nessun problema, c’è una vasta scelta di occasioni di mezzi alimentati a gas propano liquido. E se infine non vi sentite la coscienza a posto, segnatevi il corso che l’associazione bolognese Le Tate tiene ogni settimana: vi insegnerà a costruire strumenti musicali utilizzando materiali di recupero. Dopotutto, come dice l’annuncio, anche il riciclo fa musica!

Corsia preferenziale per le moto?

Prima di Londra, New York e Atene, Roma si conquista il 51° posto nella classifica delle città più vivibili. Prese in considerazione come variabili stabilità, sanità, cultura e ambiente, educazione e infrastrutture. Quest’anno, come anche era stato nel 2009, la medaglia d’oro è andata alla canadese Vancouver, che ospita in questi giorni i XXI Giochi Olimpici Invernali.

Ma se rispetto alla classifica del 2009, la posizione della capitale è rimasta sostanzialmente invariata, sembra che l’inquinamento invece continui ad aumentare. L’appello di legamabiente arriva nel giorno in cui è stato presentato il nuovo dossier sull’inquinamento atmosferico dando vita ad una raccolta firme per una delibera proprio ai piedi del Colosseo. In un anno, dal 10 febbraio 2009 al 10 febbraio 2010 «il numero di giorni di superamento delle Pm 10 a Roma è arrivato a 82 quando lo scorso anno era di 74»: il limite, fissato dalla normativa Ue in 50 microgrammi per metro (Pm10), sarebbe di 35 giorni di superamento in un anno.

E proprio mentre vengono snocciolati questi dati inquietanti l’assessore Marchi propone un progetto pilota per aprire le corsie preferenziali alle moto.

Quindi se non volete restare ancora bloccati nel traffico o rischiare di trovarvi in una nuova zona pedonale con la vostra macchina iniziate a cercare il mezzo giusto per i vostri spostamenti nella Capitale.

A Padova aiuti per gli affitti

Causa crisi sono sempre più in difficoltà i genitori con figli che si separano: madri e padri separati alla fine, non sono più in grado di vivere in maniera dignitosa. Ecco perché, sempre più numerosi, richiedono gli alloggi all’Ater. Purtroppo, però, hanno un reddito che non permette loro né di entrare in graduatoria per l’assegnazione di un’abitazione pubblica né di affittarne una sul mercato privato.

Insomma, madri e padri separati rappresentano i «nuovi poveri» di Padova, la crisi economica dell’ultimo anno e mezzo ne ha accentuato i problemi ed accresciuto le fila. Tanto che Palazzo Moroni ha deciso di correre ai ripari. O, almeno, di provarci. «Sarebbe bello riuscire ad aiutare queste persone, magari riservando loro alcune case pubbliche a rotazione, a seconda delle necessità temporanee di ognuno – rivela Antonino Pipitone, assessore comunale alle Politiche abitative – Ne parlerò con l’Ater, credo che non ci sia alcun problema». (fonte: Il Corriere del Veneto)

Quello di Comune e Ater, se fosse vero, sarebbe un regalo stupendo. Ma i percorsi burocratici sono lunghi, intanto è stato prorogato fino al 12 marzo il termine per la presentazione delle domande per accedere al Fondo sostegno affitto 2008.

Intanto quello che possiamo fare noi per sostenervi è segnalarvi gli annunci di case in affitto più a portata di mano e le offerte di camere in affitto che comunque rappresentano una soluzione più che dignitosa

Gioco delle coppie a Torino!

E’ passato San Valentino per la fortuna di tutti i single che solitamente cercano alternative alla festa degli innamorati, è nato infatti anche San Faustino che si festeggia proprio il 15 febbraio…

Per combattere la sindrome di San Valentino che colpisce i 6 milioni di single in Italia e soprattutto per divertirsi con coppie e non di Torino, Bakeca.it ha deciso di festeggiare un sabato differente alla Rotonda di Torino.

Oltre ai Dj Fabrizio Di Lorenzo, Jumpy, Marco Alessandria e il Vocalist Alessio Testa; Le hostess di Bakeca hanno coinvolto tutti i partecipanti della serata in un simpatico gioco per trovare l’anima gemella e regaleranno tantissimi gadget. Ad ogni donna è stato distribuito un adesivo a forma di cuore con un nome di un oggetto, a tutti gli uomini presenti alla serata sono stati distribuiti adesivi con le stesse parole in inglese. Se le coppie di parole riuscivano ad incontrarsi durante la serata potevano ritirare assieme dei gadget dalle nostre bakechine.

Inutile di re che la serata ha divertito e coinvolto un sacco di persone: se volete vedere le vostre foto potete trovarle qui.