Avere l’occasione di confrontarsi verbalmente con il  capo, colui che è spesso al centro di numerosi discorsi in azienda e con il quale molto raramente ci si confronta,  costituisce un evento che non capita tutti i giorni.

Quindi quando accade, o perché si è stati promossi o perché si sta seguendo un progetto particolare o per altri motivi, bisogna giocarsela al meglio.

Come non dire qualcosa di sbagliato? Come non farsi prendere dall’ansia?

Ecco alcuni consigli per affrontare al meglio un discorso con il “boss”:

Prepararsi

È importante studiare in maniera approfondita gli ultimi progetti seguiti direttamente dal capo e trovare dei punti di congiunzione con gli ultimi lavori coordinati o dei possibili sviluppi futuri che questi potrebbero avere.

Essere brevi e coincisi

Una delle capacità più apprezzate quando ci si relaziona con un interlocutore è la capacità di sintesi. Per questo è importante organizzare quello che si ha da dire attraverso degli argomenti chiave, riuscendo così ad attirare  al meglio la sua attenzione.

Comprendere la situazione

Cercare sempre di comprendere immediatamente quanto il capo sia interessato e coinvolto da ciò che si sta dicendo. Se si nota disattenzione basta concludere il discorso in fretta ed evitare di fargli perdere tempo, senza bruciarsi così l’occasione di potersi confrontare con lui in futuro.

bakeca
bakeca