Quali sono i lavori per minorenni che si possono fare, magari da alternare con la scuola?

D’altronde, se c’è una fase della vita piena di emozioni, energia e cambiamento quella fase è l’adolescenza. Hai le energie per fare tutto ciò che vuoi. In questo periodo così affascinante dell’esistenza umana cominci infatti a scegliere, a costruire e decostruire la tua personalità e a decidere chi vuoi essere.

Mosso soprattutto da due molle, la capacità di inglobare, e discernere, ciò che hai intorno e la voglia di diventare adulto, è in questo momento che sviluppi il bisogno fisiologico di essere indipendente.  

Così, se da un lato riesci a tenere insieme i soliti impegni, ovvero scuola, famiglia, amici, sport, dall’altro senti di essere anche nel pieno di una rivoluzione, di uno scuotimento totale. Niente paura, sei soltanto curioso e vuoi fare disperatamente esperienza del mondo: provare a metterti in gioco fuori dagli spazi che hai sempre frequentato. Non sei solo. Ognuno a 16 anni ha provato il desiderio di uscire dagli schemi pre-impostati e cavarsela con le proprie forze. Ognuno ha sentito il desiderio di pagarsi una pizza il sabato sera, senza chiedere ai suoi o, in altre parole, ognuno a 16 anni ha pensato di trovarsi un lavoretto. 

La prima buona notizia è che, come forse già sai, la legge italiana prevede la possibilità di sottoscrivere un contratto lavorativo a partire dai 16 anni. La seconda buona notizia è che il mercato del lavoro offre molte occasioni ai minorenni che vogliono cominciare a guadagnare qualcosa o muovere i primi passi nel mondo lavorativo. In questo articolo, ti spieghiamo come e cosa fare. 

Baby-sitting e animazione per bambini

Tra i lavori per minorenni più gettonati, quelli per inciso adatti agli adolescenti che ancora studiano, c’è sicuramente quello di occuparsi dei bambini all’uscita da scuola. Sebbene il periodo storico e lo smart working abbiano cambiato un po’ le cose, molte famiglie, in particolare quelle composte da genitori entrambi lavoratori o lontane dalla famiglia d’origine, quindi da nonni o zii, continuano infatti ad avere bisogno di una mano per la cura e la crescita dei figli, avendo loro poco tempo a disposizione. Basti pensare che la maggior parte degli istituti scolastici non offrono servizi di dopo-scuola.

Così, molti genitori devono affidarsi alla figura di un/una babysitter, che per questo è uno dei lavori per minorenni più adatti. Qui puoi entrare in gioco tu, perché occuparti di un/una bambino/a è una soluzione che si concilia molto bene con la vita di un/una minorenne. Da un lato, fare il/la babysitter significa investire poche ore a settimana; dall’altro è piuttosto stimolante e divertente, e non richiede particolari doti, se non quelle di inventare giochi, immaginare storie o sapere bene le tabelline, nel caso debba occuparti di aiutarli/e con i compiti di matematica. 

Sempre sul filone bambini, poi, non dimenticare la possibilità di fare l’animatore/trice. A questo proposito, molte associazioni si occupano di reclutare giovani, per eventi, matrimoni o feste di compleanno. Anche qui, minimo sforzo grandi risultati: uno dei lavori per minorenni più divertenti (per chi ha tanta pazienza, ovvio).

Cameriere/a o commessa/o, i lavori per minorenni di chi vuol imparare un mestiere

Se i bambini non fanno al caso tuo, un’alternativa abbastanza nota è quella di inserirsi nell’ambito della ristorazione, e quindi trovare un posto come cameriere/a. Unica nota da tenere a mente è che, come minorenne, non potrai lavorare oltre la mezzanotte. Una soluzione, anche in base alla città in cui vivi e ai locali che cercano questa figura professionale, può essere quella di chiedere al tuo datore di lavoro di poterti occupare dell’aperitivo, durante la settimana, oppure di poter lavorare con un contratto a chiamata, quindi al bisogno, ad esempio il sabato e/o la domenica a pranzo. Fare il/la cameriere/a è sicuramente stancante dal punto di vista fisico, ma se ti piace avere a che fare con le persone può essere una buona idea. 

Nella stessa direzione, ma senza il problema degli orari serali, si inserisce il lavoro come commessa/o. Molti negozi, soprattutto quelli di vendita al dettaglio con assistenza al cliente, cercano continuamente figure da inserire nel proprio team. Lavorando su turni, inoltre, puoi mettere a disposizione il pomeriggio. 

Dog sitter

Se ami gli animali e in particolare i cani, poi, ecco aprirsi un’altra bellissima opportunità lavorativa: quella di fare il/la dog sitter. Soprattutto per chi vive in città, ma lavora tutto il giorno e ha poco tempo, infatti, prendersi cura da soli del proprio cane è piuttosto impegnativo. Un amico a quattro zampe in appartamento, ad esempio, ha bisogno di essere portato fuori due volte al giorno, e non solo per passeggiare. Diventa quindi prioritario trovare qualcuno che possa farlo al posto del padrone. Fare il/la dog sitter, anche qui, ha molti vantaggi per un minorenne: richiede poco tempo; si sta per lo più all’aria aperta; può risultare un’attività divertente e, soprattutto, non richiede capacità particolari, se non una forte passione, e un grande rispetto, per questi animali da compagnia. Quindi fra i lavori per minorenni, è quello che più si confà a chi ha voglia di muoversi in compagnia di qualche animale.

Volantinaggio e/o rider per il delivery

Infine, se ti piace andare in giro, sfrecciare con la tua bicicletta in città, e odi la sedentarietà, non sottovalutare il volantinaggio o un lavoro come rider per le consegne da asporto. È vero, molti ristoranti ormai si appoggiano ad alcune app di delivery abbastanza celebri, ma gli ordini sono sempre tanti e, nei giorni più pieni, puoi sempre chiedere di consegnare qualche pizza anche tu – entro la mezzanotte -. Lo stesso vale per il volantinaggio. Un’attività che, come le altre, non richiede grandi skill, sarà certamente temporanea, ma può offrirti con poco sforzo un bel risultato in termini di guadagno. Occhio però, fra i lavori per minorenni è quello che richiede maggior controllo in termini di garanzie. Quindi, cerca di valutare bene le offerte che ti vengono fatte!

credits:

  • Pexels.com

 

Francesca Rossi
Francesca Rossi