Il terreno di una longeva battaglia

Si narra che durante il regno del leggendario sovrano indiano, Shihram, nel VI secolo d.C., venne inventata una delle più grandi meraviglie ludiche della storia: la scacchiera.

La storia narra che il sovrano fosse un grande appassionato di giochi strategici e che passasse gran parte del suo tempo libero a sfidare i suoi cortigiani in diverse competizioni. Un giorno, mentre stava giocando una partita di un antico gioco chiamato “Chaturanga”, si rese conto che il tabellone era troppo semplice e poco stimolante.

Così Shihram, uomo di grande ingegno, decise di creare una plancia più complessa e intrigante: radunando gli artigiani più abili del regno, elaborò il progetto di un tabellone straordinario.

La scacchiera ideata da Shihram era composta da un rettangolo di 64 caselle disposte in otto file orizzontali (traverse) e otto file verticali (colonne). La particolarità di questa invenzione risiedeva nella combinazione di due colori per le caselle: un colore chiaro e un colore scuro, solitamente bianco e nero. Questa disposizione delle caselle creò un bellissimo pattern scacchierato, da cui il gioco trae il nome “scacchi“.

Shihram amava la simmetria e l’ordine, quindi il tabellone aveva una forma perfettamente quadrata e ogni casella aveva dimensioni uniformi. La scacchiera era anche adornata con dettagli decorativi e rifiniture dorate, rendendola una preziosa opera d’arte oltre che un gioco strategico.

Dopo mesi di lavoro e dedizione, la scacchiera di Shihram fu completata. Era una creazione senza precedenti, una vera e propria opera d’arte che sarebbe diventata il centro di competizioni e sfide intellettuali in tutto il regno.

La scacchiera inventata da Shihram divenne estremamente popolare, diffondendosi in tutto il mondo e rendendo gli scacchi uno dei giochi strategici più famosi e amati nella storia dell’umanità. La sua invenzione ha lasciato un’eredità duratura, con milioni di persone che ancora oggi si sfidano a scacchi su tavole simili a quella creata dal grande sovrano indiano più di 1400 anni fa.

UniChess nasce dall’esperienza lavorativa di diversi giocatori di scacchi, che dopo aver raggiunto altissimi risultati in ambito agonistico, decidono di promuovere la passione per gli scacchi tra i giovanissimi. Dopo oltre 15 anni di lavoro tra le più importanti scuole di scacchi, scelgono di esportare il modello di insegnamento con metodi innovativi e all’avanguardia.
UniChess, oltre ad insegnare e a diffondere la passione per gli scacchi, è anche organizzatrice di eventi scacchistici (agonistici e di promozione).

Dai un’occhiata alla nostra vetrina per maggiori informazioni!

Foto di Peter H da Pixabay

UniChess
UniChess