Qualche settimana fa, in un articolo-intervista con un esperto di risorse umane, abbiamo iniziato a discutere dell’importanza dell’abbigliamento durante un colloquio di lavoro. Se ve lo siete persi potete recuperarlo qui. Ora è arrivato il momento di esplorare questo argomento cruciale in modo più approfondito. 

Sappiamo che il modo in cui ci si veste spesso determina la prima impressione che si forma in meno di 10 secondi, e talvolta può essere un fattore determinante per l’esito positivo o negativo di un colloquio.

Quali sono allora le linee guida riguardo l’abbigliamento che possono giocare a nostro favore in fase di selezione?

Come ci si deve vestire ad un colloquio di lavoro?

Vediamolo insieme!

Come ci si deve vestire ad un colloquio di lavoro

Dimmi in che settore cerchi e ti dirò come vestirti

Innanzitutto possiamo sicuramente dire che non per tutti i settori l’abbigliamento formale è determinante e che non esiste un solo outfit ideale per il colloquio di lavoro. Prendiamo ad esempio il caso dei lavori in ambito creativo o informatico, in cui uno stile più casual e meno “istituzionale” è certamente accettato. Anzi, spesso e volentieri un look più originale e ricercato è considerato un qualcosa in più.

La situazione è ben diversa nei settori in cui il dress code più formale rimane un requisito essenziale soprattutto durante il colloquio di lavoro. Infatti, in campo legale, finanziario, ingegneristico, meccanico, un certo tipo di abbigliamento più “tradizionale” è fondamentale poiché, ancora molto peso viene dato alla prima impressione. 

Come ci si deve vestire ad un colloquio di lavoro

Senza esagerare ma sempre a vostro agio

Dimostrare la propria personalità e sentirsi a proprio agio con quello che si indossa, tenendo sempre in considerazione il contesto in cui ci si trova è sicuramente la scelta vincente per affrontare un colloquio di lavoro nel migliore dei modi.

La fiducia verso se stessi è fondamentale per affrontare un colloquio di lavoro, inoltre trasmettere sicurezza e serenità predisporrà bene i recruiter. 

Vivere il colloquio in serenità e affrontare poi il lavoro con equilibrio è un argomento che ci sta particolarmente a cuore, ne abbiamo parlato tanto e se ve lo siete perso potete recuperarlo qui.

Come ci si deve vestire ad un colloquio di lavoro

Colori e accessori adeguati al contesto in cui vi troverete

Potremmo stare qui a parlare per ore di quanto la psicologia del colore, (disciplina che esplora come i colori possono influenzare le emozioni, le percezioni e il comportamento umano) è fondamentale da considerare anche in fase di colloquio lavorativo.

Certo, la scelta del colore dell’outfit scelto per il colloquio non deve essere sopravvalutato rispetto ad altri fattori come le competenze, la bravura o l’esperienza, ma è comunque importante non sottovalutarlo e scegliere l’abbigliamento più consono a seconda della posizione per cui ci si sta candidando.

In conclusione possiamo dire che, anche se non esiste un dress code universale per affrontare un colloquio di lavoro, l’abbigliamento scelto gioca spesso un ruolo fondamentale per comunicare la vostra personalità.

Vestirsi in modo appropriato dunque può aprirvi le porte ad altri step di selezione, senza dimenticarvi ovviamente che la cosa più importante siete voi e la vostra personalità. Un capo d’abbigliamento può darvi fiducia ma sarete sempre voi e il vostro essere a fare la differenza. E se volete qualche suggerimento su come comportarvi durante un colloquio di lavoro, potete trovare tutto qui.

Quindi forza e in bocca al lupo!

Crediti per le immagini: Hunters Race su Unsplash, Sebastian Herrmann su Unsplash, Priscilla Du Preez 🇨🇦 su Unsplash, Brooke Cagle su Unsplash

Giulia Balestra
Giulia Balestra