Colloqui di lavoro: come prepararsi

Chi di noi non è stato in ansia prima di un importante colloquio, almeno al primo? Quali domande, come vestirsi, come porsi..I dubbi sono sempre parecchi, perché non si conosce l’interlocutore.
Un primo passo naturalmente è quello di studiare bene l’azienda che propone l’incontro conoscitivo, capirne la filosofia per entrare meglio nell’ottica di cosa si aspettano da una nuova risorsa. Un’altra è essere pronti per le classiche domande di rito che ormai vengono fatte anche in differenti modi, magari sottointese e magari non si aspetta neanche la risposta, ma si cerca di leggere il linguaggio del corpo.
La preparazione migliore è quindi pensare a come affrontare le domande che possono ssembrare più banali, ma in questio momenti mettere in difficoltà fino ad arrivare a quelle che coinvolgono il colloquiato in un esperimento attivo sulle problematiche relative all’azienda: per questo è sempre meglio pensare anticipatamente ad idee creative che si potrebbero applicare se si fosse assunti.
Naturalmente bisogna essere diplomatici ma sinceri, per questo motivo vi lasciamo una lista delle domande più frequenti da affrontare in queste situazioni
1. Quali obiettivi ha nella sua carriera?
2. Come sono cambiati i suoi obiettivi di lavoro nel tempo?
3. Se le fosse offerto questo lavoro, per quanto pensa che rimarrebbe a lavorare con noi?
4. Cosa conosce di questo lavoro?
5. Cosa potrebbe portare di suo in questo lavoro e all’azienda?
6. Perchè pensa di essere più qualificato di altri candidati per questa posizione?
7. Perchè vuole lavorare in questa azienda?
8. Che stipendio si aspetta di ricevere?
9. Cosa farebbe di diverso se lavorasse per questa azienda?
10. Mi dica una sua debolezza.
E non vi dimenticate la più importante: “perché dovremmo assumerla?”
Se volete approfondire l’argomento potrete trovare altre 30 domande leggete obiettividivita.net

Ti è Piaciuto l'articolo? Condividilo sui social:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani connesso

Leggi anche:

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER