I primi giorni di marzo saranno dedicati a tutti gli appassionati di auto e moto: arrivano infatti a Parma Automotoretrò e Automotoracing, le due fiere pensate per chi ama automobili e motociclette, sia moderne che d’epoca.

Le fiere si terranno a Parma il 3 marzo con accesso risevato agli operatori di settore, mentre il 4 e 5 marzo aperti al pubblico.
Ma entriamo nel dettaglio

Il quarantesimo anno di Automotoretrò!

Giunta alla quarantesima edizione, Automotoretrò è la fiera dedicata al motorismo storico. Nata nel 1983 e storicamente svoltasi a Lingotto Fiere in Torino, l’evento si articola attorno agli oltre 1200 espositori e i tanti marchi che sfileranno durante la tre giorni.

Per le automobili Fiat, Lancia, Audi, Jeep, Abarth, Jaguar, Mercedes-Benz, Peugeot, Porsche, Alfa Romeo, Ford, Renault, Volkswagen e tanti altri, mentre per le due ruote troviamo Ducati, Lambretta, Moto Guzzi, Maico e Royal Enfield.

Automotoretrò vedrà anche lo svolgersi di due importanti aste dedicate al mondo del collezionismo.

Sabato 4 marzo si terrà quella firmata dalla “Casa d’Aste della Motor Valley”, mentre domenica 5 marzo la “Casa d’Aste Wannenes”, dove saranno battute auto e moto, Classiche & Youngtimer.

Automotoracing (alla tredicesima edizione)

Più giovane Automotoracing, che giunta al tredicesimo anno di vita proporrà anche per questo 2023 una serie di emozioni imperdibili per chi ama la velocità e il rombo dei motori.

Durante il primo weekend di marzo sarà possibile assistere a  La Grande Sfida, una gara di velocità tra otto campioni di rally di fama internazionale suddivisa in tre diverse sfide. In palio ci sarà il Trofeo R5 delle performanti vetture della classe R5 di ultima generazione; il Trofeo Lady, che verrà assegnato a una delle quattro campionesse di rally alla guida di Peugeot 208 R2B; e il Trofeo GR Yaris – nato dall’esperienza del team Toyota Gazoo Racing nel campionato mondiale Wrc – che verrà conteso da quattro piloti in una gara a tempo a bordo delle nuove Toyota dal DNA sportivo, dotate del più potente motore a tre cilindri al mondo 1.6 turbo con 261 CV. 

Il circuito esterno si snoderà tra chicane, curve a gomito e rettilinei ed è stato studiato per garantire grandi emozioni e massima visibilità al pubblico, dalle varie sessioni in pista fino alla premiazione dei driver che avranno segnato il miglior giro.

Novità imperdibile per gli amanti delle sfide ad alta velocità, nel weekend sullo stesso tracciato si alternerà anche il primo round del Campionato Italiano Drifting di Aci Sport, alzando la temperatura della 13esima edizione di Automotoracing.

Vi aspettiamo a Parma: i biglietti partono da 12 euro.

Bakeca
Bakeca

La redazione di Baklog, il nuovo blog di Bakeca, è qui per condividere nuove storie, approfondimenti, consigli, notizie, tendenze, eventi e tanto altro