Aprire un negozio in franchising: quali sono i vantaggi?

Aprire un negozio in franchising molto spesso è un’idea vincente, scopriamo perché.

Innanzitutto: che cos’è il franchising?

In Italia è regolamentato dalla legge n. 129 del 6 maggio 2004: è una forma di collaborazione tra un’azienda che produce o distribuisce un determinato prodotto e uno o più imprenditori intenzionati a commercializzare quel determinato prodotto. L’azienda, definita franchisor, concede a uno o più imprenditori, definiti franchisee, il diritto alla commercializzazione di beni e servizi, l’uso del marchio, assistenza e consulenza. Dal canto suo l’affiliato dovrà rispettare gli standard e i modelli di produzione stabiliti dall’affiliante.

Tutto chiaro? In parole povere: un’azienda collabora con uno o più imprenditori concedendo di commercializzare i propri prodotti attraverso il suo marchio e gli imprenditori dovranno rispettare le regole definite dall’azienda.

Aprire un negozio in franchising significa ampliare un’attività già avviata e, per questo, ha ben pochi rischi.

Ma vediamo quali sono tutti i vantaggi.

Rischi ridotti

Come dicevo prima, i rischi di aprire un negozio in franchising sono davvero ridotti per il fatto che l’attività della casa madre è funzionante e ben avviata e anche perché sapresti già quali sono le problematiche dell’azienda e quindi anche come affrontarle.

Fondi

È molto più probabile e semplice che tu riesca, avviando un’attività in franchising, a ottenere fondi dalla banca e dai finanziatori.

Costi

I costi sono ridotti rispetto all’avviamento di un’attività non affiliata perché gravano più che altro sulla casa madre. Infatti ci pensa l’azienda a fornire soprattutto la pubblicità (è vantaggioso per lei) e i macchinari indispensabili all’avviamento: questi sono dei costi ingenti ed è molto più semplice se ci pensa la casa madre per voi.

Reputazione

Essendo l’azienda madre un’attività già affermata nel mercato, non avrete bisogno di costruirvi una reputazione da zero, il marchio a cui ti stai affidando è già conosciuto e probabilmente (il fatto che un’azienda apra altri negozi in franchising è segno di buona resa, ovviamente) apprezzato dai clienti. Più il marchio dell’azienda è famoso, più sarà facile che il tuo negozio si inserisca bene nel mercato.

Autonomia

Il franchising, contrariamente a quanto si pensa, non è una forma di subordinazione, ma di collaborazione. Il negozio che hai aperto è interamente tuo, dovrai certo rispettare gli obblighi contrattuali che richiedono comunque una percentuale sul fatturato, ma avrai una manovra decisionale tua (dipende sempre dall’azienda) e gli utili della tua attività saranno tuoi.

Assistenza, modalità di gestione e organizzazione, formazione

Ti sarà data assistenza gratuita ogni qualvolta sorga un problema che non sai come affrontare, potrai usufruire di modalità di gestione, controllo e organizzazione semplificate perché maturate dall’azienda madre in anni di esperienza. Per quanto riguarda la formazione, sarai aggiornato costantemente e il tutto sarà ovviamente gratuito e fornito dalla casa madre.

Questi sono i vantaggi di aprire un negozio affiliato. Certo, se vuoi aprire un negozio tutto tuo senza dover rendere conto a nessuna azienda, non conviene affiliarsi. Ma ora come ora il fattore di rischio contenuto è una gran cosa: sarai sicuro di non poter fallire e di avere un negozio già ben avviato, soprattutto per quanto riguarda la clientela e la reputazione. Di aziende che cercano affiliati ce ne sono tante, non ti resta che scegliere il settore di cui vuoi occuparti.

Buona fortuna!

Bianca Giacalone

Credits:

  • unsplash.com
  • gazzettadellemilia.it
  • franchisingdisuccesso.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.