I nostri consigli per candidarsi a un lavoro in tutta sicurezza

Noi di Bakeca abbiamo a cuore le vostre ricerche lavorative, con l’obiettivo fisso di avere un livello qualitativo il più alto e soddisfacente possibile.

Ogni giorno il nostro staff qualità controlla tutti gli annunci che vengono caricati su Bakeca, qualche migliaio distribuito tra le varie categorie proposte. Il servizio di pubblicazione da parte degli utenti è istantaneo, a cui segue l’attento controllo sopracitato; in questo arco di tempo (brevissimo) può capitare che alcuni annunci truffa restino visibili… prima di essere eliminati.

Purtroppo ci sono anche annunci, apparentemente regolari, che celano alcune truffe

Prestate particolare attenzione, in ambito lavorativo, alle aziende che, dopo aver risposto a un loro annuncio, vi chiedono dati come la foto della carta di identità o dati sensibili

Un classico esempio di comunicazione fraudolenta che potreste incontrare dopo che avete risposto ad un annuncio di lavoro, a cui dovete fare attenzione e che vi chiediamo di segnalarci, è la seguente:

La ringraziamo per il vostro interesse riguardo il nostro annuncio; lei è stato selezionato per partecipare a un colloquio con il nostro manager. Se siete ancora interessati al posto di lavoro, inviate a questa email il vostro CV, una foto e copia della vostra carta di identità fronte – retro

La copia della carta di identità è un contenuto che non possono richiedervi e che non dovete inviare!

Ci sono poi altre comunicazioni da evitare:

  • quelle dal tono poco empatico e senza personalizzazioni, quasi come se fossero state scritte in automatico
  • quelle scritte in un italiano scorretto, tradotte probabilmente in automatico con qualche strumento

Se pensate di essere stati truffati, denunciate subito l’accaduto alla Polizia Postale e, in seguito, informateci dell’accaduto, indicandoci il link dell’annuncio, in modo tale da provvedere immediatamente alla cancellazione dell’annuncio e all’esclusione di tale persona dall’utilizzo del sito. In seguito alla denuncia, la Polizia Postale si metterà in contatto con noi, alla quale forniremo tutti i dati in nostro possesso, comprensivo di indirizzo IP, per poter risalire all’identità del truffatore.

Buona ricerca con le nostre proposte lavorative!