Consigli per prepararsi alla Notte di San Lorenzo e vedere al meglio le stelle cadenti

Come ogni anno, la notte del 10 agosto (giorno di San Lorenzo) sarai con il naso all’insù per scovare una stella cadente ed esprimere un desiderio? Scopriamo assieme come prepararsi a questo evento con qualche utile consiglio!

Tradizionalmente la notte di San Lorenzo si aspetta con grande attesa perchè in cielo si verifica un fenomeno quasi magico, la caduta di migliaia di stelle cadenti, un mix di romanticismo, nostalgia e speranza… un momento da notte dei tempi in cui esprimere uno o più desideri (se riuscirai a vedere più di una stella cadente sarai proprio fortunato!).

Come mai le stelle cadenti si vedono soprattutto in questo periodo?

Già nell’antichità il 10 agosto era riconosciuto come il momento di maggiore visibilità dello sciame meteorico delle Perseidi (meteore che sembrano provenire dalla costellazione di Perseo), divenute nel tempo le stelle di San Lorenzo.

Qual è il giorno migliore per vedere le stelle cadenti?

Ti sarà di sicuro capitato, in alcune notti del 10 agosto, di guardare il cielo a lungo e di non scovare nessuna stella cadente… segnati bene questo dato: il momento migliore per vedere le stelle di San Lorenzo è nella notte tra il 12 e il 13 agosto, con picco tra mezzanotte e l’alba!

Serve qualche strumento per vedere meglio le stelle?

No, per vedere al meglio le stelle non ti serviranno binocoli o telescopi… potrai vedere tutto a occhio nudo, soprattutto se seguirai questi piccoli consigli:

  • posizionati in un luogo buio, lontano dalle fonti luminose della città
  • sii paziente e attendi il tuo momento… un momento così magico non va vissuto con la solita fretta!