Come riconoscere ed evitare gli annunci truffa online

La rete è un posto meraviglioso in cui trovare infiniti contenuti che ci permettono di imparare nuove cose, conoscere persone, visitare luoghi sconosciuti… e purtroppo incorrere anche in truffe online

La giovane storia di Internet (il web come lo conosciamo ora ha iniziato a diffondersi da metà anni ’90 del secolo scorso), è purtroppo costellata da casi molto noti di truffe online… spesso l’oggetto del desiderio sono i conti correnti delle persone, anche se negli ultimi tempi è sempre più frequente il furto dei dati personali.

Anche il mondo degli annunci online, il settore in cui opera Bakeca, non è esente da messaggi truffaldini… per evitare di ricevere spiacevoli sorprese armatevi innanzitutto di buon senso! Oltre a questo, vi suggeriamo di “drizzare le antenne” nel caso vi trovaste in queste situazioni:

COSTO IRRISORIO PER UN OGGETTO DI UN CERTO VALORE

Ti sarà capitato di incontrare annunci in cui oggetti di un certo valore, ad esempio l’ultimo modello di smartphone uscito sul mercato, costi solo 1€… come è possibile secondo te?!?

Esatto, il tuo buon senso non sbaglia… NON è possibile!!!

Per tutelarti, trattandosi spesso di prodotti di seconda mano, prova sempre a chiedere all’autore dell’annuncio lo scontrino fiscale del prodotto in questione, in modo da avere maggiori garanzie; inoltre, fai una ricerca comparativa per capire su che valore di mercato si assesta il prodotto a cui sei interessato… difficilmente troverai differenze evidenti!

RICHIESTA SOSPETTA DI DATI PERSONALI

Quante email da aziende (mai contattate) con promesse di assunzioni e con l’invitante messaggio “Abbiamo scelto proprio te” hai ricevuto in questi anni?

In primis il nome dell’azienda potrà essere allettante… attenzione però che il messaggio sarà quasi sempre affiancato dalla richiesta di dati personali come copia della carta di identità, del codice fiscale, la fototessera e a volte pure il codice IBAN e i propri dati bancari.

Per difenderti, non fornire mai copie di documenti o dati sensibili a realtà estranee che non hai mai contattato… il rischio che vengano prodotti documenti falsi è dietro l’angolo!

MESSAGGIO IN ITALIANO APPROSSIMATIVO

Un altro caso tipico di comunicazioni fraudolente sono gli annunci scritti in un italiano imperfetto… spesso, dietro questi messaggi tradotti in maniera automatica c’è qualche tentativo di frode proveniente dall’estero.

Presta quindi sempre attenzione all’autore dell’annuncio e verifica se in rete qualche persona ha segnalato il medesimo messaggio classificandolo come fraudolento.

Questi semplici consigli, insieme al tuo buon senso, ti permetteranno di scovare ed evitare annunci truffa e dedicarti così a comprare e vendere senza problemi!

 

Bakeca, tramite il dipartimento Qualità, effettua un controllo costante e preciso degli annunci pubblicati; ti ricordiamo inoltre che Bakeca non opera da intermediario e non si occupa di pagamenti o transazioni. In caso venissi contattato da qualcuno che dice di appartenere allo staff di Bakeca in merito al pagamento di un oggetto in vendita sul sito, si tratta di una truffa.

Per qualsiasi dubbio o richiesta in merito a sospette truffe, non esitare e contattaci qui.