Bakeca a Job&Orienta 2015

Orientarsi nel labirinto dei numerosi percorsi proposti da università e accademie, scegliere il master o il corso più adatto ed efficace, costituisce spesso una sfida ardua e impegnativa. Ad aiutare i giovani a trovare la strada c’è JOB&Orienta, la mostra-convegno dedicata all’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, che ritorna alla Fiera di Verona da giovedì 26 a sabato 28 novembre 2015. Leggi tutto “Bakeca a Job&Orienta 2015”

Come trovare lavoro tramite i social network

Oggi ogni aspetto della vita è documentato dai social, tramite immagini, eventi a cui si partecipa, esperienze lavorative, uscite con gli amici. Ma questi canali sono anche un utile strumento per farsi conoscere in modo professionale in rete, tramite amici, colleghi, o discussioni di gruppo. Oggi sempre più recruiter cercano i propri candidati per una posizione lavorativa su piattaforme come Facebook, Linkedin e Twitter, per conoscere maggiormente la persona che potrà essere inserita nel proprio organico. Chi deve assumere personale, specialmente nell’ambito della comunicazione o creativo, cerca di conoscere prima le skills dei propri candidati, ovvero le capacità non puramente tecniche, ma più relazionali, di gestione del lavoro autonomo o in gruppo. I social esprimono al meglio quali sono le caratteristiche di ciascuno di noi. Ma come possiamo rendere i nostri account social “appetibili” da qualcuno che ci deve assumere?

Il social dedicato al lavoro per eccellenza è Linkedin: è un vero e proprio curriculum virtuale, con tanto di foto, descrizioni professionali, scolastiche, interessi e progetti. Ma le potenzialità di questo strumento non si fermano qui: sulla piattaforma infatti si può creare una rete di persone sempre più vasta, collegamenti che ci possono portare a visionare un’offerta di lavoro piuttosto che un progetto a cui partecipare. Inoltre Linkedin presenta una moltitudine di gruppi a cui ci si può iscrivere in base ai propri interessi, tramite cui il selezionatore potrà visualizzare qualcosa di più approfondito rispetto a un curriculum cartaceo. Questo social non va pensato come a un CV fermo e immutabile, ma come una vera e propria rete virtuale in cui si può interagire commentando, condividendo e aggiungendo collegamenti. Inoltre tramite raccomandazioni i propri conoscenti possono confermare esperienze lavorative o skills del possibile candidato. Linkedin è uno dei social più usati dalle aziende per trovare nuovi dipendenti o collaboratori. Trovare lavoro con i social

Facebook è un altro di questi. Ma come si può valorizzare il proprio profilo professionale utilizzando facebook? Anche qui è utile condividere link che trattano il settore lavorativo di interesse, postare foto di eventi o occasioni professionali a cui si è partecipato. In genere un datore di lavoro approda su un profilo Facebook dopo aver già conosciuto la persona di cui si sta interessando, quindi è importante coordinare tutti i social in cui si è iscritti per farsi trovare e apprezzare dalle aziende.

Un altro social utilizzato per il recruiting è Twitter. Su questa piattaforma è preferibile essere sintetici, Il candidato deve esprimere un concetto, un proprio interesse professionale e non in soli 140 caratteri. Gli Hashtag aiutano in questo, posizionando i tweet e creando community di interessi.

Su tutti questi social e altri, è importante anche tenere sotto controllo i profili stessi delle aziende del proprio settore, chiedendo l’amicizia o seguendole. Questo perché sempre più spesso annunci di lavoro o novità su collaborazioni vengono pubblicati sui social.

Ma quali possono essere le indicazioni generali per avere dei buoni account da presentare alle aziende?

  • Contenuto: si deve cercare di mantenere una certa coerenza all’interno del proprio profilo e anche tra profili di diversi social, per non creare confusione o dubbi sul proprio settore lavorativo. Partecipare a gruppi professionali e essere presenti tramite commenti, like o discussioni è molto importante in quanto fa emergere l’interesse del candidato per uno specifico settore. Usare parole chiave aumenta la propria visibilità, soprattutto su Twitter tramite gli hashtag.

  • Forma: essere fantasiosi e creativi è sempre un fattore positivo, se non si esagera. Personalizzare i propri profili in qualche modo può distinguere dalla massa, ma essere sintetici e chiari è sempre più gradito, rispetto a un utilizzo eccessivo di creatività in cui il selezionatore può perdere di vista le caratteristiche principali del candidato. Un altro consiglio importante è quello di tenere sempre aggiornati questi social, in modo da presentarsi in modo attivo.

Poi ci sono altre piattaforme, come Instagram, Google+ , Pinterest o blog che possono aumentare la visibilità del candidato. Per esempio anche Youtube può essere utilizzato per farsi conoscere, tramite una breve presentazione di sé da ricondividere su tutti i social. Anche le infografiche in questo periodo vanno molto di moda: immagini che possono rappresentare le competenze e le attitudini del candidato in modo veloce e visivo (meglio però non improvvisare se non si è esperti del mezzo).

In conclusione, i metodi di assunzione del personale sono cambiati, sono diventati più “parte del web”, ma non c’è dubbio che un buon curriculum cartaceo e una buona presentazione di sé ad un colloquio faccia a faccia, sono sempre le basi da cui partire per riuscire a essere assunti.

Se cercate lavorohttp://italia.bakeca.it/offerte-di-lavoro-0

Articolo redatto da PRime-Italy, Associazione di Comunicazione e Pubbliche Relazioni formata da studenti universitari.

http://prime-italy.org/blog/

logo_prime

Trovare lavoro con JOB&ORIENTA

A Verona dal 22 al 24 novembre 2012 si svolgerà Job & Orienta, l’attesa fiera sul mondo del lavoro e dell’istruzione. La 22esima edizione sarà ancor più ricca di contenuti ed opportunità lavorative grazie alla partecipazione di numerose aziende, ma anche università, scuole secondarie e professionali.

“mani e ingegno”

E’ il tema di quest’anno, che mette al centro alcuni dei presupposti necessari per rimettere in moto l’economia e favorire l’occupazione giovanile. Un paese come l’Italia non può dipendere soltanto da un’istruzione universitaria, importantissima ma non sufficiente per competere con le industrie manufatturiere estere. Bisogna tornare a scommettere sull’artigianato dotandolo di nuove tecnologie e di competenze organizzative aziendali e creare una nuova “intelligenza del fare”, riscoprendo i mestieri professionali che hanno reso gli italiani unici nel mondo.

TopJOB: lavoro e alta formazione

Per i giovani diplomati e laureati in cerca di lavoro e di orientamento torna l’area “TopJOB”. Sarà l’area espositiva dedicata alla ricerca del lavoro dove potrete effettuare colloqui personali con le aziende presenti in fiera (ricordatevi di portare più copie del Cv). Giovani in cerca di occupazione o ricollocamento professionale potranno finalmente entrare in contatto con imprese, pubbliche amministrazioni ed enti che presentano master, stage, tirocini e raccolgono candidature.

Non solo Lavoro

A caratterizzare JOB&Orienta un importante calendario culturale che comprende numerosi convegni, dibattiti, tavole rotonde e seminari, con l’intervento di relatori di spicco, esperti e rappresentanti dei diversi mondi. Non mancheranno, infine, laboratori, spettacoli e momenti di animazione che mirano a coinvolgere attivamente i visitatori e a valorizzare tutta la creatività dei giovani e delle scuole.

Animazioni e laboratori

Job & Orienta non sarà una normale fiera del lavoro, potrete infatti alternare gli incontri aziendali con i numerosi workshop e laboratori interattivi come “Green economy e industria culturale come nuova opportunità per i giovani” organizzato dalla Camera di Commercio e Unioncamere. FashionGround, Academy of Italian Design, sarà presente con uno stimolante workshop per farvi osservare da vicino il lavoro del fashion designer. I più golosi potranno ammirare all’opera i docenti e allievi di CAST Alimenti, che dimostreranno con semplicità i risultati che si possono ottenere imparando facili tecniche di intaglio e decorazione per abbellire buffet o piatti pregiati.

L’ingresso alla manifestazione e agli eventi correlati è libero. Ci saremo anche noi di Bakeca.it,  fiduciosi di ripetere e superare il successo del 2011.

Maggiori informazioni su:  www.fair.veronafiere.it/joborienta