Napoli: incentivi per affittare casa

Italiani, popolo di santi, poeti, navigatori…

Chi non si è imbattuto in qualche straniero, articolo o servizio che riproponesse uno dei classici luoghi comuni sugli italiani? Ma si sa che a volte un fondo di verità esiste ed è sicuramente dimostrato che gli italiani sono uno dei popoli definito maggiormente “mammoni”:siamo unitamente agli spagnoli, il paese d’europa, in cui si preferisce rimanere a casa dei propri genitori.

Una recente ricerca condotta ha dimostrato che su 2.500 giovani italiani in età compresa tra i 25 e i 29 anni, più della metà (57,3%) vive ancora con i genitori.

Gli under 30 in realtà hanno qualche attenuante. Il ciclo di studi mediamente termina verso i 25 anni e viene sovente seguito da una specializzazione o un tirocinio professionale, quindi i ragazzi non si possono permettere economicamente una vita indipendente.

Ma il Comune di Napoli sta promuovendo un progetto finalizzato a favorire l’autonomia abitativa dei giovani in città.
I giovani napoletani quindi non hanno ulteriori scusanti, anche perché le opportunità non mancano, neanche per chi non vuole rinunciare alla comodità dell’abitare in centro e può scegliere fra bilocali arredati o meglio alloggi indipendenti e magari con possibilità di posto auto o comodo ai mezzi.

Insomma per chi ha voglia di fare questo importante passo ci sono moltissime soluzioni e grazie all’iniziativa del Comune di Napoli sarà sicuramente più facile, “L’iniziativa si rivolge a giovani che intendono avviare un processo di emancipazione dalla famiglia di origine in età compresa tra i 18 ed i 35 anni, anche cittadini comunitari o extra-comunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno.”

Ma affrettatevi la validità del progetto dura solamente un mese: i termini per la  partecipazione al bando decorrono dal 25/01/2010 al 25/02/2010.
Allora non aspettare e inizia la tua ricerca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *