Come difendersi dagli annunci truffa

Nel mare magnum del web, difendersi dagli annunci truffa può essere arduo. Per questo noi di Bakeca vogliamo aiutarti con qualche consiglio per riconoscere gli annunci sospetti.

Passo numero uno, usare il buon senso come lente di ingrandimento è fondamentale!

E ora leggi i nostri suggerimenti attraverso degli esempi pratici!

1. Diffida da chi chiede documenti personali

Rispondi ad un’offerta di lavoro all’estero per il settore turistico alberghiero.  Ricevi un’e-mail da un indirizzo che contiene il nome di una famosa multinazionale, hanno scelto proprio te! Ora, non ti sembra strano che un’azienda decida di assumerti solo visionando il tuo cv, senza un colloquio?

In più, il nome dell’azienda non si trova nel dominio, dopo la chiocciola: per intenderci, risorse@nomeazienda.com, bensì prima, come ad esempio risorse.nomeazienda@live.com.

Nella risposta, la multinazionale specifica numerosi dettagli sul lavoro che apparentemente conferiscono serietà all’offerta. Per formalizzare la proposta ti vengono richiesti numerosi dati sensibili: carta d’identità, codice fiscale, fototessera, a volte addirittura IBAN completo.

Fornire i propri documenti e dati sensibili ad estranei è molto pericoloso perché permette a chiunque di produrre documenti falsi, è una pratica da non adottare mai!

2. Costa troppo poco

Stai cercando da tempo una macchina fotografica usata da acquistare, e ne trovi una perfetta, ad un prezzo eccezionale, da non crederci! Invece di lasciarti prendere dall’entusiasmo per l’affare, chiediti: perché costa così poco?

Chiedi sempre al venditore lo scontrino d’acquisto e, se disponibile, il numero di serie dell’articolo che vuoi acquistare. Ti permetterà di effettuare i tuoi acquisti in sicurezza!

3. Pagamento tracciabile

Stai per concludere l’acquisto della chitarra che sognavi da tempo, perfetto! Manca solo il pagamento: il venditore insiste nel chiederti di inviare il denaro alla sua poste pay. Non ti insospettisci?

Scegli sempre forme di pagamento tracciabili per i tuoi acquisti, è un modo per tutelare entrambe le parti.

4. Ti contattano dall’estero

La controparte risponde al tuo annuncio da un paese straniero. Esamina attentamente le e-mail che ti vengono inviate: se sono scritte in un italiano imperfetto è perché vengono tradotte automaticamente.

Puoi fare affari con tutto il mondo: ci va solo un po’ di attenzione in più quando vieni contattato dall’estero.

Hai letto con attenzione i nostri punti? Ora puoi iniziare a comprare e vendere in tranquillità. E ricorda: Bakeca non opera da intermediario, non fissa i prezzi della merce nè si occupa di pagamenti o transazioni. Se vieni contattato da qualcuno che afferma di essere un membro del nostro staff di Bakeca e ti chiede di effettuare un pagamento per un oggetto sul sito, si tratta di un truffa!

Qualora tu legga un annuncio di tuo interesse, ma c’è qualcosa che ti insospettisce, contattaci, analizzeremo la tua segnalazione per aiutarti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *