Napoli diventa "Partenope" e si riscatta sul Web

Non c’è camorra e non c’è caos nella trasposizione virtuale di Napoli. Anzi, la città di Partenope, così si chiama, è virtuosa e disciplinata, tanto che il progetto ha incuriosito anche la BBC.

Una Napoli che diventa metropoli ordinata e pulita. Non è un’utopia, almeno non sul web dove ha preso vita un progetto ideato dall’agenzia pubblicitaria Agrelli&Basta: un vero e proprio “spazio urbano” in rete, chiamato città di Partenope, ma fatto di utenti in carne ed ossa. Attraverso infatti un intelligente scambio di “multe” e di “crediti” Partenope appare come città assolutamente virtuosa e disciplinata.

L’etica che sta alla base di Partenope è semplice: i cittadini ricevono un kit composto da un blocchetto di multe-cartolina da usare nella realtà, depositandole, ad esempio, sul parabrezza di un’auto lasciata in seconda fila. Chi, a sua volta, si è beccato la cartolina-multa di Partenope ha l’occasione di ravvedersi “on-line” collegandosi al sito comunedipartenope.it. Espiando così la colpa, si acquisisce anche lo status di cittadino di Partenope, a cui viene fornita la carta d’identità e con essa anche dei crediti da cittadino “modello”.

Questo nuovo modo di ricostruire l’immagine di Napoli, dando la possibilità a migliaia di cittadini di farsi un identità eclissata nel passato, ha colpito tutta l’opinione pubblica locale. Non solo: il progetto di Partenope è riuscito a varcare i confini nazionali arrivando a incuriosare perfino la BBC. E pur essendo da pochissimi giorni on line, c’è chi lo vuole proporre come ideale anche in altre realtà cittadine del mondo.

Scarica dal sito dalla BBC l’audio dell’Intervista a Claudio Agrelli, fondatore di Partenope.

A Torino IoLavoro… e tu?

A Torino il 5 e 6 Marzo si terrà l’ottava edizione di IoLavoro, una vera e propria piazza d’incontro fra domanda e offerta di lavoro stagionale, con la possibilità fin da subito di sostenere un colloquio di lavoro. Bakeca.it, Mediapartner dell’evento, come ogni anno sarà presente con un suo stand e le sue hostess.

La stagione estiva ormai si avvicina, e già iniziano a fioccare le offerte per molti lavori e lavoretti che consentono ai più giovani di fare le loro prime esperienze nel mondo del lavoro. In questo senso l’iniziativa IoLavoro che si terrà a Torino presso il Lingotto Fiere il 5 e 6 Marzo 2010 si conferma come l’evento “clou” per chi cerca ed offre impieghi nel settore alberghiero e del turismo in genere. Basti pensare che l’ultima edizione di IoLavoro, tenuta lo scorso ottobre, ha registrato la presenza di quasi 8mila visitatori e ha permesso 12mila colloqui di lavoro.

Infatti la novità più importante che ha avanzato IoLavoro in questi anni è che le aziende, attraverso un semplicissimo sistema di ticket, consentono ai presenti non solo di consegnare il proprio Curriculum, ma anche di sostenere fin da subito un primo colloquio di lavoro conoscitivo. Insomma, chiunque la prossima estate sia interessato di vestire i panni dell’hostess del cuoco del cameriere piuttosto che dell’estetista o dell’istruttore sportivo troverà a IoLavoro pane per i suoi denti. E non solo in Italia: grazie alla presenza della rete Eures, IoLavoro informerà a dovere chi intende trovare un impiego fuori dall’Italia, in un dei tanti paesi facenti parte dell’UE.

Bakeca.it, che ha sempre una sezione aggiornatissima sulle offerte di lavoro nel campo turistico sarà naturalmente MediaPartner di IoLavoro e presente al Lingotto Fiere con un suo Stand e con tanto di hostess.

Corsia preferenziale per le moto?

Prima di Londra, New York e Atene, Roma si conquista il 51° posto nella classifica delle città più vivibili. Prese in considerazione come variabili stabilità, sanità, cultura e ambiente, educazione e infrastrutture. Quest’anno, come anche era stato nel 2009, la medaglia d’oro è andata alla canadese Vancouver, che ospita in questi giorni i XXI Giochi Olimpici Invernali.

Ma se rispetto alla classifica del 2009, la posizione della capitale è rimasta sostanzialmente invariata, sembra che l’inquinamento invece continui ad aumentare. L’appello di legamabiente arriva nel giorno in cui è stato presentato il nuovo dossier sull’inquinamento atmosferico dando vita ad una raccolta firme per una delibera proprio ai piedi del Colosseo. In un anno, dal 10 febbraio 2009 al 10 febbraio 2010 «il numero di giorni di superamento delle Pm 10 a Roma è arrivato a 82 quando lo scorso anno era di 74»: il limite, fissato dalla normativa Ue in 50 microgrammi per metro (Pm10), sarebbe di 35 giorni di superamento in un anno.

E proprio mentre vengono snocciolati questi dati inquietanti l’assessore Marchi propone un progetto pilota per aprire le corsie preferenziali alle moto.

Quindi se non volete restare ancora bloccati nel traffico o rischiare di trovarvi in una nuova zona pedonale con la vostra macchina iniziate a cercare il mezzo giusto per i vostri spostamenti nella Capitale.

A Padova aiuti per gli affitti

Causa crisi sono sempre più in difficoltà i genitori con figli che si separano: madri e padri separati alla fine, non sono più in grado di vivere in maniera dignitosa. Ecco perché, sempre più numerosi, richiedono gli alloggi all’Ater. Purtroppo, però, hanno un reddito che non permette loro né di entrare in graduatoria per l’assegnazione di un’abitazione pubblica né di affittarne una sul mercato privato.

Insomma, madri e padri separati rappresentano i «nuovi poveri» di Padova, la crisi economica dell’ultimo anno e mezzo ne ha accentuato i problemi ed accresciuto le fila. Tanto che Palazzo Moroni ha deciso di correre ai ripari. O, almeno, di provarci. «Sarebbe bello riuscire ad aiutare queste persone, magari riservando loro alcune case pubbliche a rotazione, a seconda delle necessità temporanee di ognuno – rivela Antonino Pipitone, assessore comunale alle Politiche abitative – Ne parlerò con l’Ater, credo che non ci sia alcun problema». (fonte: Il Corriere del Veneto)

Quello di Comune e Ater, se fosse vero, sarebbe un regalo stupendo. Ma i percorsi burocratici sono lunghi, intanto è stato prorogato fino al 12 marzo il termine per la presentazione delle domande per accedere al Fondo sostegno affitto 2008.

Intanto quello che possiamo fare noi per sostenervi è segnalarvi gli annunci di case in affitto più a portata di mano e le offerte di camere in affitto che comunque rappresentano una soluzione più che dignitosa

Gioco delle coppie a Torino!

E’ passato San Valentino per la fortuna di tutti i single che solitamente cercano alternative alla festa degli innamorati, è nato infatti anche San Faustino che si festeggia proprio il 15 febbraio…

Per combattere la sindrome di San Valentino che colpisce i 6 milioni di single in Italia e soprattutto per divertirsi con coppie e non di Torino, Bakeca.it ha deciso di festeggiare un sabato differente alla Rotonda di Torino.

Oltre ai Dj Fabrizio Di Lorenzo, Jumpy, Marco Alessandria e il Vocalist Alessio Testa; Le hostess di Bakeca hanno coinvolto tutti i partecipanti della serata in un simpatico gioco per trovare l’anima gemella e regaleranno tantissimi gadget. Ad ogni donna è stato distribuito un adesivo a forma di cuore con un nome di un oggetto, a tutti gli uomini presenti alla serata sono stati distribuiti adesivi con le stesse parole in inglese. Se le coppie di parole riuscivano ad incontrarsi durante la serata potevano ritirare assieme dei gadget dalle nostre bakechine.

Inutile di re che la serata ha divertito e coinvolto un sacco di persone: se volete vedere le vostre foto potete trovarle qui.