Le 10 strade italiane più belle da fare in moto

L’Italia, da Nord a Sud, passando per Centro e Isole regala delle strade panoramiche incredibili. Uno dei modi migliori per apprezzare le bellezze paesaggistiche del nostro territorio è senza dubbio percorrere queste strade in moto.

Viaggiare in moto, infatti, è un’esperienza di viaggio diversa da quella che può regalare uno spostamento in auto o in treno; l’unicità della moto è data dal contatto diretto con la natura e con le persone dei luoghi attraversati.

Di seguito una selezione delle 10 strade più belle ed emozionanti da percorrere con le due ruote.

L’antica via del Sale (Piemonte – Francia – Liguria)

pic by La Stampa

L’itinerario prevede circa 150 km di strada tra le città di Cuneo e Sanremo, percorrendo l’antica rotta commerciale che collegava un tempo la Savoia e il Ponente Ligure. La strada, passando anche dalla Francia, permette di ammirare le bellezze della Valle delle Meraviglie, raggiungendo i 1.000 m di altitudine presso la località sciistica di Limone Piemonte e  percorrendo qualche chilometro di avventuroso sterrato!

Passo dello Stelvio (Lombardia – Trentino Alto Adige)

pic by marcostetter

Il Passo dello Stelvio, con i suoi 2.757 m di altitudine, è il valico automobilistico più alto d’Italia , secondo in Europa e mette in contatto Sondrio e la Valtellina con la Val Venosta in Alto Adige. Per raggiungere un’altezza così elevata, la strada da percorrere è ricca di tornanti (ben 88) che regalano panorami spettacolari!

4 Passi delle Dolomiti (Veneto e Trentino Alto Adige)

pic by Summit Post

Se si vuole ammirare la bellezza delle Dolomiti nella loro interezza non si può non percorrere il Sellaronda, ovvero il percorso stradale intorno al gruppo del Sella; noto anche come Giro dei 4 passi, mette in contatto le province di Trento, Bolzano e Belluno attraverso il passo Sella, Pordoi, Campolongo e Gardena, strade panoramiche incredibili quasi sempre oltre i 2.000 m di altezza!

Passo del Muraglione (Emilia Romagna e Toscana)

pic by Travel Emilia Romagna

Se si è alla ricerca di un percorso all’insegna del verde, ricco di boschi e flora, il passo del Muraglione è la cosa ideale; la strada, attraverso l’Appennino Romagnolo, collega Emilia Romagna e Toscana in una cinquantina circa di km.

I Passi dei Monti Sibillini (Marche e Umbria)

pic by Peter Forster

I Monti Sibillini, tra i più alti massicci dell’Appennino Continentale, sono lunghi circa 40 km e hanno cime quasi sempre oltre i 2.000 m di altitudine; i passi che li contraddistinguono (tra cui la Forca di Gualdo e la Forca di Presta), permettono di ammirare luoghi magici come i Piani di Castelluccio!

ValNerina (Umbria)

pic by umbriavalnerina

Dai Monti Sibillini nelle Marche incontrati nella tappa precedente nasce il fiume Nera, corso d’acqua che da il nome alla valle circostante, la Valnerina. Territorio montuoso, stretto e tortuoso, permette di ammirare lungo il suo percorso i borghi antichi e la natura sempre verdissima, elementi che rendono unica la regione Umbria.

Gran Sasso (Abruzzo)

pic by Incredibilia

Al pari del Passo dello Stelvio, nel curriculum del motociclista non può mancare il tour del Gran Sasso; massiccio montuoso situato in Abruzzo, con i suoi quasi 3.000 m di altitudine è la montagna più alta dell’Appennino Continentale. Lungo le strade che salgono al Gran Sasso si attraversano gli incredibili paesaggi del Parco Nazionale d’Abruzzo, tra cui non possiamo non citare il vasto altopiano di Campo Imperatore.

Costiera Amalfitana (Campania)

pic by Maciek Lulko

Maiori, Minori, Amalfi, Praiano, Positano… pochi km, circa una ventina, famosi in tutto il mondo e riconosciuti dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità. La strada costiera è una gioia per gli occhi, in una perfetta sintesi di panorami marini incredibili e insediamenti umani con gli antichi borghi marinari… da evitare durante il periodo estivo a causa dell’intenso traffico.

Alghero – Scala Piccada – Bosa (Sardegna)

pic by True Riders

ll tour italico non può non comprendere le due principali isole; in Sardegna è la costa ovest a regalare le maggiori emozioni per i centauri. Il percorso tra Alghero, Scala Piccada e Bosa è un mix di puro divertimento  e tecnica, tanto che la strada ospita ogni anno una famosa gara automobilistica.

Tour dell’Etna (Sicilia)

pic by Sicily Triathlon Series

L’Etna, alto oltre 3.300 m, è il più grande vulcano attivo in Europa ed è uno dei simboli della Sicilia; con la moto non si può ovviamente arrivare in cima, ma si può “circumnavigare” tenendo Catania come punto di riferimento… circa 200 km di strada in un’alternanza di paesaggi incredibili, dal mare ai paesaggi vulcanici quasi lunari!

Annunci su Bakeca di moto NUOVE

Annunci su Bakeca di moto USATE